Tour Catacombe Privato

  1. Home
  2. Tour Catacombe Privato
Tour Catacombe Privato

 Le catacombe di S. Callisto sono una tra le escursioni più importanti di Roma che non si possono assolutamente perdere. Sarà una piacevole visita che concluderà la vostra giornata in un modo stupendo. Di ritorno dalla visita ai MUSEI VATICANI ci si riposerà pranzando nel nostro bellissimo ristorante SATIRICUS e poi si ripartirà alla volta di questa nuova escursione.

COME SI SVOLGE LA VISITA E COSA COMPRENDE

Di ritorno dalla visita dei MUSEI VATICANI  si mangierà presso il nostro bellissimo ristorante SATIRICUS  e dopo si partirà circa  alle ore 14,00/14,30 dall'agenzia/ristorante con auto privata si arriva dopo circa 30 minuti alle catacombe di SAN CALLISTO  e si parteciperà alla visita guidata condotta dalle guide locali durata della visita circa 1 ora. La macchina aspetterà la fine della vostra visita per riportarvi al vostro albergo. fine dei nostri servizi

CATACOMBE di SAN CALLISTO
Via Appia Antica, 110 – km. 1,8

NOTIZE UTILI

Sorte verso la metà del secondo secolo, in esse trovarono sepoltura più di 500.000 cristiani, tra cui decine di martiri e 16 pontefici. 
Le catacombe di San Callisto occupano un'area di 15 ettari e contano quasi 20 km di gallerie sotterranee, che scendono a grande profondità (20mt.) e si diramano su quattro e a volte cinque livelli, fiancheggiati da loculi (nicchie scavate) disposti su due e tre livelli l’uno sull’altro. 

Nella zona sottorranea 
La Cripta dei Papi è sicuramente il luogo più importante. Definito anche “il piccolo Vaticano”, questo luogo conserva i resti di almeno cinque Papi martirizzati e poi santificati. 
Cripta di S. Cecilia
La Santa era sepolta dove ora si trova la sua stupenda statua, capolavoro di Stefano Maderno. Nell’821 le reliquie di Santa Cecilia furono trasportate in Trastevere nella basilica a lei dedicata. 
La cripta era interamente decorata con affreschi e mosaici. 


Cubicoli dei Sacramenti”: si tratta di tombe di famiglia, all'interno delle quali si trovano importanti affreschi, databili inizio del III secolo. In queste suggestive pitture sono rappresentati simbolicamente i sacramenti del Battesimo e dell’Eucarestia. In un affresco, inoltre, è raffigurato anche il profeta Giona, simbolo di resurrezione.

Contattaci

Accetto le regole sulla Privacy e cookie
Accetta   Rifiuta 
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.